Tutto su Sicula Leonzio-Reggina: probabili formazioni, precedenti, curiosità, statistiche, ex di turno e tanto altro..

      Commenti disabilitati su Tutto su Sicula Leonzio-Reggina: probabili formazioni, precedenti, curiosità, statistiche, ex di turno e tanto altro..

Tutto su Sicula Leonzio-Reggina: probabili formazioni, precedenti, curiosità, statistiche, ex di turno e tanto altro…

Sicula Leonzio-Reggina, l’ultima gara in casa per i bianconeri e l’ultima trasferta per gli amaranto (ore 17:30) Questa penultima gara di campionato (37° turno) mette a confronto la decima e la quattordicesima classificata, entrambe con i rispettivi obiettivi raggiunti ma con la voglia di tentare a fare qualcosa in più.

La Sicula Leonzio, neopromossa, con i suoi 45 punti occupa l’ultimo posto disponibile per i play-off; la Reggina, a quota 39, punta sicuramente a superare quota 40 e, magari, eguagliare i punti dello scorso anno (45), risultato possibile solo qualora si dovessero vincere le restanti due gare. Infine, sugli spalti dello stadio “Angelino Nobile” ci sarà anche Francesco Ghirelli, Segretario Generale Lega Pro che nutre tanta stima nei confronti del sodalizio siciliano.

QUI SICULA LEONZIO

Reduce dalla vittoria per 2-1 in quel di Pagani, Bollino ed i suoi tenteranno di ottenere più punti possibili, in queste ultime due partite, per centrare aritmeticamente i play-off. Mister Diana dovrà fare a meno dell’esperto portiere Narciso, squalificato. In avanti, invece, non ci dovrebbero essere novità con Foggia, Gammone e Bollino che dovrebbero formare il tridente offensivo.

 

QUI REGGINA

Amaranto reduci da due vittorie consecutive (Bisceglie e Akragas) e salvi aritmeticamente già dalla scorsa giornata. La squadra, capitanata da Maurizi, è partita ieri pomeriggio alla volta della Sicilia. Nonostante si potesse partire tranquillamente oggi stesso, la società amaranto ha preferito anticipare la partenza portando la squadra in ritiro al Centro Sportivo Torre del Grifo, a Catania. Maurizi perde anche Sciamanna (campionato finito in anticipo) che si aggiunge a Bianchimano, Garufi e Castiglia in infermeria. Tra i convocati si rivedono Arras e Amato, assente Samb. Il tecnico di Colleferro darà spazio a coloro che hanno giocato poco o niente nell’arco della stagione.

PROBABILI FORMAZIONI

SICULA LEONZIO (4-3-3): Ciotti; Aquilanti, Gianola, Camilleri, Squillace; Marano, Cozza, Esposito; Bollino, Foggia, Gammone. All.Diana

REGGINA (3-5-2): Licastro; Laezza, Auriletto, Gatti; Hadžiosmanović, Provenzano, Condemi, Marino, Armeno; Tulissi, Sparacello. All.Maurizi

STATISTICHE

Sicula Leonzio: 45 punti, 11 vittorie, 12 pareggi, 11 sconfitte, 36 gol fatti, 35 subiti. Età media: 24,3.

Reggina: 39 punti, 9 vittorie, 12 pareggi, 13 sconfitte, 27 gol fatti, 36 subiti. Età media: 23,6

CURIOSITÀ

• La Reggina potrebbe essere la prima squadra calabrese a vincere al “Nobile” quest’anno;
• La Reggina, insieme al Rende, è l’unica squadra calabrese a giocare quest’anno al “Nobile”, per via dei lavori all’impianto di illuminazione nella struttura lentinese che ha costretto i bianconeri a giocare al “Massimino” di Catania;
• Contro la Sicula Leonzio, la Reggina potrebbe agguantare la terza vittoria consecutiva, risultato che non si verifica dalla scorsa stagione (dal trittico di vittorie con Melfi, Taranto e Catanzaro);
• Una vittoria a tinte amaranto porterebbe la Reggina a tornare, per la prima volta in questa stagione, vittoriosa dalla Sicilia, regione ‘stregata’ in questa stagione;
• La squadra siciliana è soprannominata “La vecchia Signora del calcio siciliano”;
• La Sicula Leonzio, fondata nel 1909 con la denominazione Sport Club Leonzio, nel corso della sua storia centenaria ha subito diversi fallimenti che l’hanno portata a dover essere rifondata più volte: nel 1988, nel 1994, nel 2002 e nel 2013, il tutto con denominazioni diverse.
• A trascinare (a suon di record) la Sicula Leonzio in Serie C, per via della vittoria dello scorso campionato di Serie D, è stato proprio l’ex capitano e bandiera amaranto Ciccio Cozza.

PRECEDENTI

I precedenti totali tra le due squadre sono appena 5, di cui 2 in terra siciliana e 3 in Calabria, con un bilancio di 3 vittorie amaranto e 2 bianconere. In casa della Sicula Leonzio, come detto in precedenza, i precedenti sono 2 e sono suddivisi in una vittoria a testa. Nella prima volta che le due squadre si affrontarono, risalente al dopoguerra (1945/46), fu l’allora Società Sportiva Leonzio, guidata dal Presidente Filadelfo Conti e dall’allenatore Salvatore Zammataro, a battere gli amaranto per 1-0 al primo anno in assoluto di Serie C. Il successivo (ed ultimo) precedente in Sicilia è datato 1993/94, 48 anni dopo dal primo. Si giocò il 24 Ottobre 1993 e gli amaranto di mister Ferrari riuscirono a sbancare il “Nobile” grazie ad una rete di Cevoli dopo neanche dieci minuti dal fischio d’inizio. In quella stagione i siciliani si salvarono ai play-out mentre i calabresi persero i play-off contro la Juve Stabia.

EX DI TURNO

Sono 5 gli ex di turno in questo match. Quattro dalla parte della Sicula Leonzio (Gianola, Squillace, Camilleri, Russo e Diana) e uno dalla parte della Reggina (Marino). Gianola ha disputato 36 gare (segnando un gol) nella scorsa stagione in amaranto, l’unica in riva allo Stretto della sua carriera. Tommaso Squillace, terzino sinistro classe ’89, è un figlio del Sant’Agata ma non ha mai giocato in prima squadra. Settore giovanile della Reggina Calcio e 2 presenze con l’ASD Reggio Calabria (Serie D 2015/16), invece, per il giovane classe ’96 Francesco Russo. Una sfida dal sapore particolare anche per Vincenzo Camilleri. Tutti ricordiamo le prestigiose parentesi al Chelsea e alla Juventus ma, successivamente, la sua carriera non è stata tanto rosea al contrario delle aspettative. Lui che con la Reggina ha ottenuto due presenze in Serie A (prima ed ultima volta) e 21 in C nell’ultimo anno dell’era Foti, oggi, sfiderà il suo passato. Sfiderà il suo recente passato anche Marino, approdato quest’anno in amaranto dopo il campionato stravinto con i siciliani e nel quale ha mostrato tutto il suo valore, al punto da suscitare l’interesse di numerose squadre professionistiche, tra cui la Reggina.

ARBITRAGGIO

L’arbitro dell’incontro sarà il sig. Mario Cascone di Nocera Inferiore, coadiuvato dagli assistenti Rosario Caso (Nocera Inferiore) e Francesco Ciangaglini (Vasto). Tra Cascone e la Reggina jon vi sono precedenti.