Troppo Barça per la Roma. Al Camp Nou è poker blaugrana (4-1), qualificazione a rischio per Di Francesco

      Commenti disabilitati su Troppo Barça per la Roma. Al Camp Nou è poker blaugrana (4-1), qualificazione a rischio per Di Francesco

Il Barça stende la Roma. Al Camp Nou è 4-1

De Rossi, Manolas, Pique, Dzeko e Suarez nel tabellino dei marcatori. E no, non si tratta di un 3-2 della Roma ma di un 4-1 del Barcellona per via di due autogol dei primi due calciatori elencati. I giallorossi hanno giocato alla pari con il Barça per buona parte del match, ma alla fine è venuta fuori la forza dei padroni di casa.

PRIMO TEMPO
Avvio super per la Roma che si getta dal 1′ minuto nell’area di rigore blaugrana. Grintosi e aggressivi sin da subito gli uomini di Di Francesco, che peccano, però, quando è ora di finalizzare a rete. Tutto un altro calcio, invece, per il Barcellona che nonostante non sia la squadra “spaziale” degli altri anni, sa essere comunque devastante nelle ripartenze. Tanti tocchi di prima e rapidità nell’andare alle conclusioni da parte dei ragazzi di Valverde. Il muro giallorsso regge gli urti di Messi e compagni ma al 38′ crolla con l’autorete di De Rossi che insacca il suo portiere nel tentativo di anticipare ‘la pulce’. Tuttavia, la Roma tiene bene il campo ma il Barcellona ha le idee più chiare. I giallorossi, tra l’altro, si vedono negare un rigore in avvio per una fallo di Semedo su Dzeko.

SECONDO TEMPO

Seconda frazione che si apre con il raddoppio del Barcellona dopo dieci minuti dalla ripresa del match. Così come il primo, anche il secondo gol è stato un’autorete, questa volta di Manolas. Il Barça è padrone del campo e quattro minuti più tardi fa “tris” con Pique, che mette in rete da due passi il pallone calciato da Suarez e respinto male da Alisson. Nonostante i tre gol di svantaggio la Roma ci crede e continua a spingere a fasi alternate. All’80’ è Dzeko che insacca Ter Stegen a pochi metri dalla porta su un pallone rasoterra concessogli da Perotti. La squadra di Di Francesco non vuole mollare di un centimetro e lo stesso tecnico ex Sassuolo non si capacita del fatto di essere sotto pur giocando discretamente bene. Ma contro i giallorossi vi è comunque il Barcellona, che si impone anche nei minuti finali chiudendo definitivamente il discorso grazie alla rete di Suarez.

Roma sconfitta e sfortunata, Barça cinico che ha sfruttato al meglio tutte le occasioni capitalizzandole a rete. Si attende la gara di ritorno che sarà martedì 10 Aprile. Alla Roma servirà un’impresa…

Migliori in campo: Messi e Bruno Peres 

TABELLINO

BARCELLONA (4-4-2): ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Alba; Sergi Roberto (83′ Andrè Gomes), Busquets (66′ Paulinho), Rakitic; Iniesta (85′ Denis Suarez), Messi, L. Suarez.

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Lo. Pellegrini (60′ Gonalons), De Rossi (77′ Defrel), Strootman; Florenzi (72′ El Shaarawy), Dzeko, Perotti.

Arbitro: Danny Makkelie (NED)
Ammoniti: 44′ Kolarov (R), 86′ Strootman (R)

FOTO ANSA

Commenti Facebook