Serie C girone C: Reggina a +2 dai play-out, festa del gol a Fondi. Il Lecce vede la B

      Commenti disabilitati su Serie C girone C: Reggina a +2 dai play-out, festa del gol a Fondi. Il Lecce vede la B

Il punto sulla 34esima giornata del girone C di Serie C, la classifica ed il prossimo turno.

È terminata ieri sera, con il posticipo tra Catania e Juve Stabia, la 34esima giornata del campionato di Serie C girone C. Giornata in cui ha riposato il Siracusa e dove no n sono mancate emozioni, sorprese, gol e derby.
Partiamo, come di consueto, dalle gare delle 14:30. Cinque gare, dieci squadre, sei reti ed un derby. Quest’ultimo ha visto sfidarsi Cosenza e Catanzaro, in quello che è soprannominato “Derby della Calabria”. Il match ha deluso le aspettative ed è terminato con uno scialbo 0-0 che ha fatto annoiare i circa 6.500 spettatori. Da Cosenza a Reggio Calabria, il tratto è breve ed il tipo di gara cambia notevolmente. In riva allo Stretto arriva un Lecce alle corde a cui altro risultato non serve se non la vittoria. I salentini passano avanti dopo 10 minuti grazie ad un regalo difensivo confezionato da Gatti e scartato da Mancosu che da pochi passi dalla porta batte l’incolpevole Cucchietti. Gara intensa e combattuta, Lecce in evidente difficoltà e Reggina che cerca più volte il gol del pari (che sarebbe stato meritato) senza trovarlo fino alla fine del match. E se la capolista ritrova la vittoria, il Trapani (inseguitrice) ritrova la sconfitta. Una sconfitta inaspettata arrivata sul campo della Virtus Francavilla che mette ko i siciliani negli ultimi undici minuti di gioco (recupero compreso) grazie alle reti di Biason e Madonia. L’unica calabrese a vincere è il Rende che batte a domicilio il Matera grazie ad un guizzo di Gigliotti. Pari, invece, tra Casertana e Sicula Leonzio. I campani ed i siciliani si dividono la posta in palio mettendo a segno un gol a testa (e a tempo). Camilleri risponde al rigore trasformato da Turchetta e le due squadre restano a ridosso della zona play-off.
Due gare, invece, alle ore 16:30 che hanno fruttato più reti delle gare prima elencate. Ben dieci le reti realizzate nei match Fidelis Andria-Akragas e Fondi-Paganese. Quest’ultima gara, in particolare, è stato un vero e proprio festival del gol con ben 9 marcature (record stagionale). È un batti e ribatti tra le due compagini con Nolè che pareggia per due volte i conti: prima dopo la rete di Cernigoi e dopo con quella di Cesaretti. Dopo un primo tempo terminato 2-2, gli azzurrostellati calano sia il tris che il poker sempre con Cernigoi e Cesaretti. I laziali sono costretti ad inseguire e, con Mastropietro prima e con l’autorete di Gomis poi, pareggiano al minuto 87. Sembra tutto finito, ma al secondo minuto di recupero Bensaja si inventa un gran gol dalla distanza che vale i tre punti per i campani. È 4-5 al “Purificato” di Fondi. Da un eccesso all’altro. Gara povera di reti, invece, quella tra Fidelis Andria e Akragas. I pugliesi battono di misura i siciliani, ormai retrocessi in Serie D, grazie alla rete di Colella nella prima frazione di gioco. Monopoli-Bisceglie è stato l’unico match giocatosi alle 18:30 nonchè ultima gara di giornata (domenica). Il ‘Gabbiano’ si aggiudica il derby e vola al quarto posto grazie alla rete di Sarao e all’autogol di Giron. Ha chiuso la 34esima giornata e si è giocata ieri, invece, la gara tra Catania e Juve Stabia. Gli etnei sprecano un’importante gara come quella contro le ‘vespe’ per restare col fiato sul collo al Lecce. La gara del “Massimino” termina a reti bianche e mister Lucarelli, adesso, dovrà sperare in un passo falso dei pugliesi (ma senza perdere altri punti per strada) per tentare il sorpasso che, ad oggi, sembra essere del tutto sfumato…

CLASSIFICA

1) Lecce 68

2) Trapani  63

3) Catania 63

4) Monopoli   48

5) Matera   47

6) Juve Stabia 46*

7) Rende   46

8) Cosenza   45

9) Siracusa   44

10) Virtus Francavilla 42*

11) Sicula Leonzio   42

12) Casertana  41

13) Bisceglie  38

14) Catanzaro 37

15) Fidelis Andria  35

16) Reggina  33

17) Paganese 32

18) Racing Fondi  26

19) Akragas 10

*una gara in meno

PROSSIMO TURNO 

Akragas-Catania

Bisceglie-Reggina

Catanzaro-Siracusa

Juve Stabia-Monopoli

Lecce-Racing Fondi

Trapani-Fidelis Andria

Rende-Casertana

Virtus Francavilla-Matera

Sicula Leonzio-Cosenza

Riposa: Paganese

Commenti Facebook