Roma, che rimonta! Barcellona KO 3-0 all’Olimpico, giallorossi in semifinale di Champions League

      Commenti disabilitati su Roma, che rimonta! Barcellona KO 3-0 all’Olimpico, giallorossi in semifinale di Champions League

Roma, che impresa! Barcellona ko 3-0 all’Olimpico, giallorossi in semifinale di Champions League

Impresa titanica della Roma di Di Francesco che nella serata di oggi ha eliminato dalla Champions League il Barcellona di Messi. Dopo il 4-1 incassato all’andata al Camp Nou i giallorossi erano dati per spacciati, ma si sa: il calcio è bello perché è imprevedibile.

Una Roma spettacolare ed impeccabile, questa sera, ha messo alle corde il Barcellona. Dzeko, De Rossi e Manolas stendono gli spagnoli con un secco 3-0 che, alla vigilia, sapeva di fantascienza.

Migliori in campo: 

– Barcellona: Ter Stegen;

– Roma: la forza del gruppo e la spinta dei tifosi.

LE SCELTE
ROMA (3-4-1-2): Alisson; Fazio, Jesus, Manolas; Florenzi, De Rossi, Strootman, Kolarov; Nainggolan; Schick, Dzeko. All.Di Francesco
BARCELLONA (4-4-2): Ter Stegen; Jordi Alba, Umtiti, Pique, Samedo; Sergi Roberto, Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez. All.Valverde

PRIMO TEMPO
Un primo tempo da gladiatori. La Roma non molla un centimetro, mette alle corde il Barcellona e chiude il primo tempo tra gli applausi. La squadra di Di Francesco è ben messa in campo, attua buone trame di gioco e si affaccia frequentemente dalle parti dell’estremo difensore blaugrana Ter Stegen. Grinta, cuore e aggressività: la Roma c’è, ma per passare bisogna continuare sulla stessa scia del primo tempo. Al 3′ avviene l’unico tiro in porta degli spagnoli con Sergi Roberto che calcia in porta trovando l’attenta risposta di Alisson. Al 6′, la svolta. De Rossi alza la testa e con un lancio che scavalca centrocampo e difesa blaugrana pesca Dzeko che controlla al volo, passa in mezzo a Jordi Alba e Umtiti e batte Ter Stegen approfittando della dormita dei catalani. Al 14′ sfiora il raddoppio Schick che colpisce male di testa dopo aver anticipato tutti (Ter Stegen compreso) su un cross da calcio d’angolo. A distanza di un quarto d’ora è ancora Schick ad andare ad un passo dal 2-0. Fazio crossa in area di rigore all’indirizzo dell’ex sampdoriano che, totalmente libero all’altezza del dischetto, impatta la palla di testa mandandola sul fondo. L’ultima occasione del primo tempo è targata Dzeko che, al 37′, impegna Ter Stegen con un colpo di testa su cross di Florenzi. La prima frazione di gioco si chiude senza recupero. Bene tutta la Roma, Messi in ombra nel Barça.

SECONDO TEMPO
Il raddoppio tanto cercato arriva quando, al 57′, Dzeko (che riceve un lancio da De Rossi) entra in area di rigore dove viene letteralmente atterrato da Pique. L’arbitro lascia correre, il suo assistente invece no ed assegna il calcio di rigore. Dal dischetto, al 58′, si presenta capitan De Rossi che insacca Ter Stegen e fa 2-0. La Roma continua a spingere incessantemente in avanti, il Barça gioca di ripartenza. L’occasione più ghiotta del secondo tempo la Roma la ha al 79′ con Florenzi che mette un pallone tagliato in mezzo per El Sharaawy che da due passi calcia addosso a Ter Stegen che blocca il pallone sulla linea. Ma la Roma mette grinta, tanta grinta, e cuore, tanto cuore, in campo e riesce finalmente a trovare un gol che manda in estasi i 56.575 dell’Olimpico. Ünder crossa dalla bandierina del calcio d’angolo e Manolas anticipa tutti di testa sul primo. Palla che sorprende la difesa blaugrana, si insacca in rete e fa esplodere di gioia i tifosi di fede giallorossa. Ultimi minuti al cardiopalma con il Barça che attacca e con la Roma che fa di tutto per tenere gli spagnoli lontani dalla propria area di rigore. Il francese Clement Turpin, dopo i 4 minuti di recupero, fischia la fine del match decretando il passaggio in semifinale della Roma.

(Immagine: A.S. Roma)

Commenti Facebook