Reggio Calabria – Consiglio Comunale dei Ragazzi lunedì la prima seduta

      Commenti disabilitati su Reggio Calabria – Consiglio Comunale dei Ragazzi lunedì la prima seduta

«L’ aula “ Pietro Battaglia” di Palazzo San Giorgio, il prossimo 4 dicembre accoglierà 51 ragazzi, dagli 11 ai 13 anni, democraticamente eletti al termine di una avvincente campagna elettorale svoltasi nelle loro rispettive scuole e che sarà presentata nella medesima seduta.

Alla presenza del Sindaco Giuseppe Falcomatà e dell’ uscente primo sindaco dei ragazzi, Ludovica Saraceno, saranno proclamati i 51 consiglieri che inizieranno un’esperienza diretta e significativa di partecipazione attiva alla vita pubblica.

Le scuole partecipanti quest’anno sono sei: De Gasperi, Galilei, Lazzarino, Moscato, Spanò Bolani e Vitrioli».

E’ quanto dichiara la Presidente della Commissione Politiche Sociali Paola Serranò, promotrice del progetto giunto alla sua seconda edizione, all’atto di presentare il programma di quest’anno.

«il CCR del Comune di Reggio Calabria anche quest’anno e per gli anni a venire, lo auspichiamo –continua Serranò – non vuole essere solo uno strumento per educare alla vita pubblica, ma una opportunità preziosa per dare voce ai nostri ragazzi riconosciuti portatori di idee originali, di valori universali quali solidarietà, lealtà, amicizia, rispetto delle regole, che meglio degli adulti sanno trasformare in atteggiamenti concreti».

Dopo la proclamazione verranno assegnate a sorteggio le tematiche indicate all’ art 1. del Regolamento approvato dal Consiglio comunale, che saranno oggetto di riflessione e di idee progettuali che saranno portate in aula e poi indirizzate alla Giunta comunale.

I progetti votati dal Consiglio dei ragazzi dello scorso anno sono al vaglio degli uffici amministrativi e presto trasferiti alla Giunta.

In conclusione l’invito della dott.ssa Paola Serranò aperto a tutta la cittadinanza:

«Le sedute del CCR sono aperte alla partecipazione di tutti i cittadini perché i ragazzi hanno bisogno del sostegno degli adulti, a partire da quello che daranno il Sindaco Falcomatà, gli assessori e i Consiglieri comunali. Il CCR è davvero una sfida da raccogliere. Potrà divenire una luminosa pagina di civiltà e di democrazia nella nostra città».

Commenti Facebook