REGGINA – Stagione chiusa, adesso sarà ancora rivoluzione. Chi resta, chi partirà e chi è già partito

      Commenti disabilitati su REGGINA – Stagione chiusa, adesso sarà ancora rivoluzione. Chi resta, chi partirà e chi è già partito

Stagione ufficialmente chiusa. Chi resta, chi parte…

Si è ufficialmente chiusa la stagione 2017/18 della Reggina. La società amaranto lo annunciato con il seguente comunicato che, appunto, chiude la stagione 2017/18 ed apre quella 2018/19:

E’ il giorno del “rompete le righe”. La Reggina si è ritrovata stamane al Centro Sportivo “Sant’Agata” e dopo il saluto del presidente Mimmo Praticò alla presenza dei consiglieri Giuseppe Praticò e Giovanni De Caridi, del club manager Giusva Branca e del direttore sportivo Massimo Taibi, staff tecnico e calciatori hanno concluso l’attività agonistica.

Si chiude ufficialmente la stagione sportiva 2017/18.

Dopo l’incontro di stamane, i dirigenti continueranno a lavorare per mettere su la squadra per la prossima stagione, mentre i giocatori si concederanno il meritato riposo dopo una stagione travagliata ma terminata con il conseguimento dell’obiettivo prefissato ad inizio stagione. Tra addii e arrivederci, come detto in precedenza, molti calciatori amaranto hanno lasciato Reggio.

TRA ADDII E ARRIVEDERCI – Sono diversi i calciatori che lasceranno/hanno lasciato la città per via della scadenza del contratto e/o del prestito che non si sa se verrà rinnovato. L’esterno sinistro Gennaro Armeno ha lasciato la città nel pomeriggio, direzione (molto probabilmente) Pozzuoli. Per lui Taibi potrebbe avviare un contatto col Novara per rinnovare il prestito vista la buona impressione che ha lasciato da Gennaio ad oggi. Partito questa mattina con un aereo da Lamezia Terme, invece, Jacopo Fortunato. Difficile ma non da escludere un rinnovo del centrocampista 28enne bergamasco che ad inizio stagione aveva firmato un contratto annuale. Un arrivederci che sa di addio per Tulissi (che non ha convinto dal punto di vista realizzato e che fa gola a diversi club) e per Sparacello (anche lui poco convincente ma con un biennale firmato lo scorso Agosto). Legato fino al 2019 anche Jacopo Sciamanna, attualmente in vacanza lungo le coste campane, che dovrebbe far parte dell’organico amaranto anche nella prossima stagione. Fa ritorno in patria anche Pasqualoni, arrivato questo pomeriggio nella capitale. Capitale in cui dovrebbe tornare anche Franchi, ancora per poco in città insieme ad Arras (che tornerà ad Olbia nelle prossime ore). Molto probabilmente tornerà al Genoa anche l’attaccante Falou Samb che ha trovato poco spazio dal suo arrivo a Gennaio. Bezziccheri e Turrin tornano rispettivamente alla Lazio e all’Atalanta dopo la fine del prestito. Zero minuti per il portiere, circa 260 per il giovane biancoceleste. Per i due non dovrebbe arrivare una conferma. In scadenza anche Provenzano che, dopo le vacanze a Palermo (sua città natale), tornerà al Cuneo. Hadžiosmanović tornerà alla Sampdoria così come Auriletto e (probabilmente) Cucchietti torneranno al Torino. Si trasferirà, come da accordi, al Perugia Bianchimano, bomber amaranto. Per La Camera, invece, ci sono sirene dalla Serie C che per adesso allontanano il centrocampista (in scadenza) da Reggio Calabria. Incerto il futuro di Giuffrida e Castiglia, mentre coloro che dovrebbero rimanere sono Ferrani (in scadenza), Mezavilla, Marino, Sciamanna, Licastro e Condemi (questi ultimi due in scadenza). Da valutare, infine, le posizioni di GarufiAmato e Laezza. Il primo è reduce da un lungo infortunio ed è in scadenza, mentre il secondo potrebbe essere girato in prestito in Serie D.

Reggina, si pensa già alla prossima stagione. Al via la terza (e speriamo l’ultima) rivoluzione tecnica.

Commenti Facebook