Reggina – Rende: le pagelle degli amaranto

      Commenti disabilitati su Reggina – Rende: le pagelle degli amaranto
Una tragedia sportiva.
È quello che sta accadendo sulla riva est dello stretto, dove, una squadra con poche ambizioni e tanta inesperienza, si ritrovava in piena zona play off; dopo poco più di un mese però di quella squadra non è rimasto pressocchè nulla, svogliati, mentalmente assenti e con le palle conservate nell’armadietto di casa, questi ragazzi non riescono nemmeno a salvare la faccia.

Cucchietti 5: Oggi non è il solito salva risultato, c’è anche da dire però che sui 3 goal non ha poi questi grandi demeriti.

Gatti 4: Male come i compagni di reparto, ci mette una pezza al 65′ quando salva tutto all’attaccante avversario.

Laezza 4: Spettatore non pagante, non cercato nemmeno dai compagni.

Fortunato 4: Brutta partita, esce e fa posto a Tulissi.

Tulissi s.v : Entra ma non ci siamo accorti della sua presenza.

Bianchimano 3.5: Il “salva patria” si presenta svogliato e con la testa altrove, tocca pochi palloni e alcuni di essi collidono con la stazione spaziale orbitante.

De Francesco 5: Non in partita, spesso nervoso e lontano dal fulcro di gioco, prende il giallo al 39′. Brutta partita, esce al 63′ e fa spazio a Di Livio

Di Livio s.v: Fa poco e niente, ha talento da vendere, ma ci sembra ora di metterci l’anima in campo.

Marino: 4

Porcino 5.5: È l’unico delle “tre colonne” a metterci la faccia, andare sotto la curva e prendersi i mai troppo duri insulti; è in crescita, potesse giocare nel suo ruolo… non si sa neanche però se avrà questa possibilità.

Di Filippo 4: Male, malissimo sul primo goal subito, come tutta la difesa non segue i mordenti avversari.

Sparacello 5: Inizia bene la gara, premiata la fiducia del mister, si ritrova due volte nei primi 20′ in ottima posizione ma non riesce a concretizzare. Viene ammonito per una presunta simulazione in area di rigore al 21′. Purtroppo non è freddo, un professionista da quelle posizioni non può permettersi di commettere quegli errori.

Mezavilla 3.5: Ci chiediamo se al momento del mercato estivo può esserci stato un cambio di persona, questo non è il giocatore tanto blasonato fra gli addetti ai lavori.

Commenti Facebook