Reggina – Paganese: Le pagelle degli amaranto

      Commenti disabilitati su Reggina – Paganese: Le pagelle degli amaranto

Non una bellissima partita quella vista oggi al Granillo, match che ha vissuto di sprazzi e soprattutto di episodi: due i rigori che hanno deciso la gara, il primo, quello parato da Cucchietti, il secondo invece quello calciato magistralmente da un emozionatissimo De Francesco. Strepitoso il portiere avversario, che ha disinnescato la quasi totalità (eccetto il rigore) delle conclusioni amaranto, bene i nuovi, sembra che Basile abbia davvero concluso dei veri e propri “colpi di mercato” ma sarà il tempo a fornirci ulteriori indicazioni;

Dopo la gara di oggi, come di consueto, vi lasciamo le nostre personalissime pagelle sugli amaranto.

Cucchietti 7(migliore in campo): Seppur non impegnatissimo in questa partita, ha negato la gioia del goal sul calcio di rigore avversario, confermandosi sempre più pararigori.

Solerio 6: Adotta un comportamento incerto soprattutto nei primi minuti; è un terzino ma nella difesa a 3 non è proprio calzante, non sa se salire oppure restare dietro. Giocatore che malgrado la posizione un pò approssimativa riesce a fornire delle chiusure importanti; accompagnate però da diversi errori.

Auriletto 6: Tanta personalità, compie delle uscite forse con un’eccessiva sicurezza, niente male comunque.

Laezza 5: Non benissimo a tenere la difesa, lascia anche troppo spazio alle incursioni avversarie, forse non adatto a comandare una difesa a 3.

Fortunato 5: Tra luci ed ombre, esce e fa spazio a Ivan Castiglia

Castiglia 6.5: Un guerriero di fisico e prepotenza, non nasconde la gamba e probabilmente alla Reggina è proprio quello che serve; un Mezavilla più lucido e con meno errori (buona la prima).

Bianchimano 5.5: Si lascia cadere con troppa frequenza, ha un’occasione importante uno contro uno al portiere avversario, ma lascia ammaliare da un ottimo Gomis.

De Francesco 6.5: Molto emozionato, sbaglia diversi palloni. Al minuto 84′ trasforma un calcio di rigore calciandolo lì, dove uno strepitoso Gomis non può arrivare.

Armeno 6.5: Che lavoro! Partita magistrale la sua, entra con la voglia di mangiarsi il campo, c’è su tutti i palloni, davvero quel che si dice, “sudare la maglia”.

Marino 5: Un talento incredibile il suo, eppure oggi non è proprio la sua partita, sbaglia praticamente ogni pallone e quando può lanciare Hadžiosmanović in porta, fa la scelta sbagliata, servendo un maldestro Bianchimano.

Giuffrida: s.v.

Sparacello 6: Cosa gli si può dire? Ci mette l’anima su tutti i palloni, difende bene la palla e fa salire la squadra, ruolo però che è anche quello di Bianchimano. Chiaramente non può permettersi di fare il doppione, deve però inziare a trovare la porta. Esce al 77′ e fa posto a Tulissi.

Tulissi: s.v

Hadžiosmanović 6: Si sveglia a fine primo tempo, ha un’ottima opportunità al 42′ ma si fa parare la conclusione dal primo difensore avversario. È molto promettente, ha anche una grande gamba, immaginiamo che possa trovare un’ottima sintonia con la squadra già dalla prossima partita, magari a parere di chi scrive, è più un esterno d’attacco che un terzino, anche perché oltretutto non riesce ad offrire un adeguata copertura; chiaramente lasciamo le decisioni finali agli esperti.

Commenti Facebook