Reggina-Juve Stabia, l’ultima gara tra addii e arrivederci. Bianchimano, Maurizi e non solo…

      Commenti disabilitati su Reggina-Juve Stabia, l’ultima gara tra addii e arrivederci. Bianchimano, Maurizi e non solo…

Ultima giornata: tra addii e arrivederci…

Nonostante sia l’ultima gara di campionato, il match tra Reggina e Juve Stabia è visto con occhio distante rispetto a quelle che sono le varie vicende in casa Reggina (Sant’Agata su tutte). Per molti sarà l’ultima gara, per altri, probabilmente, sarà soltanto un arrivederci. Nella gara di domani, infatti, il popolo amaranto saluterà per l’ultima volta Andrea Bianchimano, destinato a partire verso la Serie B, in direzione Perugia. I diversi infortunii che lo hanno colpito non hanno del tutto fermato la sua vena realizzativa. Nove, infatti, i centri stagionali messi a segno quest’anno, la maggior parte dei quali decisivi ai fini del risultato finale. I circa 350.000 euro fanno di certo comodo alla società amaranto alla quale rimane comunque un pizzico di rammarico per non averlo venduto ad un prezzo più elevato (come merita). E mentre la Reggina (soprattutto grazie a Gabriele Martino), dopo De Francesco, spedisce anche Bianchimano in Serie B, mister Maurizi rimarrà in questa categoria ma in una piazza che non sia Reggio Calabria. L’entrata a gamba tesa del nuovo ds Massimo Taibi (prima della sua ufficializzazione) ha lasciato presagire ciò che, oramai, era alla luce da qualche tempo, ovvero la sostituzione dell’allenatore. Dunque, sarà l’ultima gara anche per mister Maurizi che, dopo aver raggiunto l’obiettivo prestabilito, è pronto ad uscire di scena nonostante il suo contratto fino al 2019. Oltre a Maurizi e Bianchimano, però, sarà l’ultima gara per diversi giovani e non che non hanno avuto abbastanza spazio quest’anno o che comunque non rientrano nei piani del nuovo direttore sportivo. Molti giocatori torneranno alle loro ‘squadre madri’, altri resteranno senza contratto ma con la speranza di essere contattati da altre squadre. Per alcuni, invece, potrebbe essere soltanto un arrivederci. Ad alcuni giovani, probabilmente, verrà proposto un rinnovo del prestito (come ad esempio Cucchietti) con la speranza che ciò si materializzi.

Spesso l’ultima gara della stagione equivale ad un addio per molti ed un arrivederci per altri. Anche Reggina-Juve Stabia sarà così, con i tifosi di fede amaranto che daranno il loro ultimo tributo a gran parte della squadra.