Reggina, il campionato si chiude con un pareggio. Juve Stabia fermata al “Granillo” (1-1)

      Commenti disabilitati su Reggina, il campionato si chiude con un pareggio. Juve Stabia fermata al “Granillo” (1-1)

Reggina-Juve Stabia 1-1: Sorrentino risponde a Mezavilla

Ultima di Bianchimano, di Maurizi e di tanti altri calciatori in amaranto. Sorrentino risponde a Mezavilla, poi spazio ad una partita prettamente blanda nella seconda frazione (d’altronde plausibile vista la mancata motivazione in campo).

PRIMO TEMPO

Dopo 30 secondi subito Mezavilla tenta la botta da fuori area. Lo stesso centrocampista amaranto, un minuto più tardi, insacca all’incrocio dei pali con un gran tiro al volo ai limiti dell’area. Al 21′ Strefezza colpisce in pieno il palo su un tiro-cross dalla destra. La Reggina cala, la Juve Stabia cresce e si affaccia più frequentemente in avanti. Al 24′ un’ingenuità difensiva di Laezza su Caliò costa un rigore in favore delle vespe che passano in vantaggio con Sorrentino. Licastro para ma l’attaccante gialloblù ribatte a rete il gol che vale l’1-1.

SECONDO TEMPO

Una seconda frazione di gioco in cui non sono prevalse occasioni eclatanti. Qualche tiro di qua e di là e niente più, con nessuna delle due squadre che si è dimostrata superiore all’altra. Pochi tiri, poco ritmo con le due squadre che hanno dato l’impressione di accontentarsi per del pareggio. Nella seconda frazione, mister Maurizi ha adoperato quattro cambi tra cui quello del giovane e talentuoso centrocampista Danilo Amato. Subito un’ottima impressione del prodotto delle giovanili amaranto che dopo pochi minuti ha intrapreso un ottima azione offensiva. La gara termina, dopo ulteriori quattro minuti di recupero, sul punteggio di 1-1 dinnanzi ai 4.004 del “Granillo”. Standing ovation per Bianchimano a dieci minuti dalla fine; applausi per Maurizi al termine della gara.

Termina, dunque, il campionato 2017/2018 del girone C di Serie C. Adesso spazio a play-off e play-out. Gli amaranto chiudono il campionato a quota 41 punti.