Reggina, cuore e grinta non bastano per fermare la capolista. Il Lecce passa al “Granillo” (0-1)

      Commenti disabilitati su Reggina, cuore e grinta non bastano per fermare la capolista. Il Lecce passa al “Granillo” (0-1)

Il Lecce ritrova al “Granillo” la via della vittoria grazie al successo di misura sulla Reggina.

I pugliesi hanno portato a casa la vittoria al termine di una gara intensa e combattuta. Gara che si è decisa nel primo tempo per via di un erroraccio difensivo di Gatti che, su cross dalla sinistra, sbaglia il disimpegno consegnando letteralmente il pallone a Mancosu che realizza un rigore in movimento. Il Lecce si limita a mantenere il risultato, la Reggina alza il ritmo e tenta (per quel che può) di spingersi in avanti. Amaranto che gridano vendetta per via di un rigore non concesso dal direttore di gara ma che continuano comunque ad attaccare.

Prima è Bianchimano ad avere tra i piedi il pallone del potenziale pareggio. L’attaccante di Carate Brianza salta Cosenza con un controllo a seguire ma il suo tiro sbatte su Perucchini che neutralizza. Dopo qualche minuto anche Condemi e Gatti provano a battere l’estremo difensore amaranto: il primo con un tocco sotto che supera lo stesso Perucchini ma che viene salvato a pochi passi dalla porta dalla difesa giallorossa ed il secondo (Gatti) con un colpo di testa indirizzato all’incrocio dei pali e neutralizzato dal portiere pugliese.

Cuore e grinta non bastano per fermare la capolista. Gli amaranto escono dal “Granillo” tra gli applausi dei 5.052 supporters amaranto ma, allo stesso tempo, con il rammarico del risultato.

Commenti Facebook