REGGINA – Cucchietti verso il rientro al Torino, Taibi vuole trattenerlo. Ma Cairo…

      Commenti disabilitati su REGGINA – Cucchietti verso il rientro al Torino, Taibi vuole trattenerlo. Ma Cairo…

Reggina, Cucchietti rientrerà al Torino. Poi…

Quando un portiere è più decisivo di un attaccante (e sappiamo che, in questa stagione, è stato prettamente così). Giovinezza affiancata da esperte movenze e personalità, reattività affiancata ad intelligenza e parate decisive che, sommate tra di loro, equivalgono a diversi punti portati a casa. Tommaso Cucchietti e la sua crescita esponenziale hanno fatto, per buona parte di stagione, le fortune della Reggina che ad inizio stagione aveva scommesso nell’affidare i pali ad un portiere così giovane ed inesperto alla categoria. Un classe ’98 valorizzato al massimo del quale la Reggina ne ha beneficiato soprattutto a livello economico per via dei premi valorizzazione ottenuti. Un calciatore al quale, dopo questa stagione, non mancheranno proposte da categorie superiori, difficilmente rifiutabili.

L’unica certezza, nel frattempo, è che il Torino detiene il cartellino del giovane portiere che farà ritorno alla casa madre in attesa di valutare il proprio futuro. Al contempo, c’è una Reggina che va (ancora una volta) rivoluzionata. Al nuovo ds amaranto Massimo Taibi piace molto Cucchietti e tenterà, seppur con scarse possibilità, di trattenerlo per un altro anno in riva allo Stretto. Il rinnovo del prestito, inutile nasconderlo, è però molto lontano. Probabilmente, anche qualora Cairo non dovessero cederlo in prestito in Serie B, potrebbe schierarlo nella ‘Squadra B’ del Torino. Sono proprio le parole del patron granata che lasciano presagire, oltre all’avvento della seconda squadra del Toro, all’impiego del giovane portiere all’interno dell’undici titolare della stessa.

Cairo sulle seconde squadre – “Io sono favorevolissimo, lo dissi anche tempo fa quando se ne parlò. Il Torino deve candidarsi per avere una seconda squadra anche subito. Nel 2005 facevo la squadra in una settimana, non mi spaventerebbe certo doverne fare una in tre mesi. E’ importante che però tutti condividano il progetto, anche B e C. Ho dato 20 giocatori tra B e C, sicuramente preferirei farli giocare in una squadra B”.

Reggina-Cucchietti, le strade si separano…

Commenti Facebook