Reggina – Casertana: Le pagelle degli amaranto

      Commenti disabilitati su Reggina – Casertana: Le pagelle degli amaranto

Grinta, cuore e… tecnica!

Questa la ricetta vincente messa oggi in campo per affrontare la Casertana, la formazione di Maurizi si vede combattiva e lo stesso mister, salta e urla incitando i propri calciatori, come forse non aveva mai fatto durante questa stagione, un Maurizi che si traveste da Gattuso per far intendere e una squadra che pur con discontinuità, domina largamente la partita, lasciando agli avversari un goal frutto di una dormita collettiva poco altro, rimpiangendo di contro un occasione, proprio agli ultimi minuti, che avrebbe ipotecato e chiuso il match;

Dopo la partita di oggi, ecco le pagelle degli amaranto:

Cucchietti 6: Impegnato poco o nulla, sul goal subito forse poco attento, non aiutato certamente dalla difesa.

Pasqualoni 5: Poco attento in occasione del goal subito, l’errore più grave lo commette al 89′  quando si divora, a portiere battuto, il goal della sicurezza.

Ferrani 6: Bene sui colpi di testa, le prende tutte lui, in complesso regge bene il reparto.

Laezza 6.5: È l’uomo che sblocca la gara, micidiale sui colpi da fermo, al 38′ porta in vantaggio gli amaranto. Bene anche nel lavoro “sporco” ferma diversi tentativi avversari. Viene ammonito al 87′ per proteste.

Bianchimano 6.5: Scende finalmente in campo. Non ci riferiamo alla titolarità, quella si sa, è praticamente in cassaforte, oggi dopo tantissimo tempo abbiamo rivisto un Bianchimano motivato e agguerrito che ha lottato su ogni pallone, declinando il rapporto ormai storico con i tuffi in mezzo al terreno di gioco. Ha 3 occasioni cruciali, una al quando 32′ mandato in porta splendidamente dai compagni, si divora il goal; l’altra al 60′ servito su passaggio lungo, viene fermato dall’intervento del portiere. È di quattro minuti più tardi che assistiamo Al ritorno del numero nove amaranto, al 64′ infatti, tira una sassata sul portiere e porta in vantaggio la squadra di Maurizi.

Provenzano 6: Qualche errore, va via via crescendo nel corso del secondo tempo.

Armeno 6: Buona partita, spesso nascosto dai riflettori, è lui l’assist man sul primo goal amaranto, grande impegno e sacrificio durante tutta la partita.

Giuffrida 6.5: Un vero lottatore, corre e lotta prr tutta la gara, fornendo una prestazione di peso a tutta la squadra, esce parecchio stanco al 76′ e fa spazio a Fortunato

Fortunato: s.v.

Sparacello 5: L’unico atto degno di nota è il bel passaggio che manda Bianchimano contro il portiere, poco altro. Esce Al 60′ e fa spazio a Tulissi

Tulissi 6: Riesce spesso a scappare via alla difesa avversaria, spezzando il gioco, nel finale fa rifiatare gli amaranto, ripartendo e diventando quasi imprendibile per gli avversari.

Mezavilla 6.5: Finalmente scende in campo Mezavilla, forse la sua miglior prestazione, almeno fino ad oggi. Serve ottimi palloni ai compagni ed è un vero mastino a centrocampo. Esce al 71′ per far spazio a Marino.

Marino s.v.

Hadžiosmanović 6: Nel complesso gara d’ordine, la sua, tiene bene la posizione e offre copertura alla squadra. Viene ammonito al 40′ Esce al 77′ e fa spazio a Gatti.

Gatti: s.v.

Maurizi 6: Finalmente riprende le redini della squadra, tornando ad essere un condottiero prima ancora che un allenatore; grinta carattere e tecnica, sono queste le carte vincenti che usa oggi contro una squadra di livello probabilmente superiore. Ora niente illusioni, bisogna abbassare la testa e lavorare sodo.

Commenti Facebook