La Reggina soffre ma vince. Sciamanna-Pasqualoni e gli amaranto sbancano il “Ventura” di Bisceglie (1-2)

      Commenti disabilitati su La Reggina soffre ma vince. Sciamanna-Pasqualoni e gli amaranto sbancano il “Ventura” di Bisceglie (1-2)

Commento, Top&Flop e tabellino della gara

La Reggina soffre ma porta a casa tre punti importantissimi per la salvezza. Gli amaranto sbancano il “Ventura” di Bisceglie per 2-1 e si portano a quota 36 in classifica in vista della gara fondamentale contro l’Akragas di domenica prossima.

LE SCELTE

BISCEGLIE (3-5-2): Vassallo; Russo, Markic, Petta; Azzi, Risolo, Toskic, Montinaro, Giron; Jovanovic, D’Ursi. Allenatore: Mancini

REGGINA (3-5-2): Cucchietti; Laezza, Ferrani, Pasqualoni; Hadziosmanovic, Giuffrida, La Camera, Marino, Armeno; Sciamanna, Sparacello. Allenatore: Maurizi

PRIMO TEMPO
Una buona Reggina chiude il primo tempo in vantaggio per 2-1. Amaranto molto cinici che, contrariamente alle scorse partite, hanno sfruttato al meglio le occasioni avute. Tuttavia, la gara è apertissima e abbassare la concentrazione potrebbe fare male alla Reggina, poco attenta nei primi minuti. In particolare al 9′ quando Hadziosmanovic sbaglia un controllo in area di rigore, D’Urso ne approfitta calciando da posizione defilata ma Cucchietti (pronto e reattivo) sventa in corner. Al 21′ amaranto in vantaggio. Contropiede innescato da Armeno che mette un pallone morbido in mezzo dove c’è Sciamanna che prima calcia addosso al portiere e poi trova un tap-in dopo un rimpallo nato dalla parata dell’estremo difensore pugliese. Neanche il tempo di festeggiare che il Bisceglie trova il pareggio. Un minuto più tardi è Risolo che pareggia i conti con un gran tiro dai 20 metri che insacca Cucchietti. Tutto da fare per la Reggina che continua a trovare difficoltà nel mantenere il vantaggio. I nerazzurri continuano ad attaccare e a rendersi pericolosi ma al 38′ è la Reggina che mette la freccia passando di nuovo in vantaggio con Pasqualoni che, su un calcio d’angolo battuto da La Camera, con un colpo di testa all’altezza del secondo palo  scavalca il portiere Vassallo. Grandissimo primo tempo di Marino, bene anche Sparacello.

SECONDO TEMPO
Il Bisceglie inizia all’attacco la seconda frazione di gioco. Amaranto che al 58′ adoperano la loro prima sostituzione con Sciamanna che lascia il posto a Tulissi. Un minuto dopo i nerazzurri stellati vanno vicinissimi al vantaggio con Montinaro che, a porta vuota e all’altezza del dischetto di rigore, spedisce il pallone alle stelle. Seconda sostituzione al 63′ con Provenzano che prende il posto di un opaco Giuffrida. Al 68′ ci prova Provenzano con un tiro dal limite indirizzato all’incrocio che, però, si spegne sul fondo. Al 71′ Armeno lascia il campo per problemi muscolari che l’ex Ischia aveva già accusato nel corso della settimana. Al suo posto entra Gatti che si piazza in difesa insieme a Ferrani e Laezza, Pasqualoni prende il posto di Armeno sulla fascia sinistra. All’80’ Cucchietti salva ancora gli amaranto con un grande riflesso su un tiro ravvicinato di Jovanović. Padroni di casa che continuano a spingere in avanti ma sono gli ospiti che cinque minuti più tardi si divorano il gol che avrebbe potuto chiudere definitivamente la gara con Tulissi che scivola al momento del tiro al termine di una ripartenza. Bisceglie che arriva facilmente nell’area di rigore amaranto, Reggina in difficoltà negli ultimi minuti. All’88’ Cucchietti si esibisce in un’altra grande parata su un potente tiro da fuori di Ayina. Il copione non cambia nei minuti finali con gli amaranto che continuano a soffrire gli attacchi pugliesi e che cercano le ripartenza ogni qual volta è possibile. Molto bene i neo-entrati Provenzano e Tulissi, cambi azzeccati del tecnico Maurizi. Al 94′ l’arbitro fischia la fine del match con gli amaranto che sbancano il “Ventura” cinquantacinque anni dopo l’ultimo confronto.

TOP&FLOP

Bisceglie: Risolo (Top), Montinaro (Flop);

Reggina: Cucchietti (Top), Hadžiosmanović (Flop).

BISCEGLIE – REGGINA 1-2
Marcatori: 20’ Sciamanna, 21’ Risolo, 37’ Pasqualoni

BISCEGLIE: Vassallo, Russo (64’ Ayana), Petta, Markic (82’ Migliavacca), Dentello, Montinaro, Toskic (24′ Vrdolijak), Risolo, Giron, D’Ursi, Jovanovic (82’ Preziosdo) All. Mancini
REGGINA: Cucchietti, Pasqualoni, Ferrani, Laezza, Hadziosmanovic, Giuffrida (64’ Provenzano), La Camera, Armeno (72’ Gatti), Marino, Sparacello, Sciamanna (59’ Tulissi) All. Maurizi
Arbitro: De Remigis (Teramo) Assistenti: Maccadino (Pesaro) Monte (Chieti)
Ammoniti: La Camera, Sciamanna, Markic, Vrdolijak
Recupero: 1’pt, 4’st

 

Commenti Facebook