FORZA DANIEL, SIAMO TUTTI CON TE!

      Commenti disabilitati su FORZA DANIEL, SIAMO TUTTI CON TE!

Il portiere 25enne è chiamato ad eseguire la parata più importante della sua vita

È sempre difficile dire addio a ciò che si ama. È difficile alzare un muro davanti alle proprie passioni, ai propri sogni. È stato difficile, ma è ciò che ha dovuto fare Daniel Leone, vecchia conoscenza della Reggina e non solo. Cresciuto nel settore giovanile amaranto, il portiere casertano classe ’93 ha vestito anche le maglie di Pontedera, Reggiana, Torres, Latina e Catanzaro.

Una carriera iniziata e terminata in Calabria per Leone che, dopo l’ultima esperienza al Catanzaro (2016-17), si è ritrovato senza squadra. L’esperienza in giallorosso di due anni fa, di fatto, sarà considerata come l’ultima della sua carriera. Già, perché Daniel Leone non potrà più tornare in campo a causa di un nuovo problema di salute che si è ripresentato a distanza di 4 anni dall’ultima volta. Già, proprio quattro anni fa. Era il 16 Ottobre 2014 quando l’allora portiere amaranto fu operato d’urgenza presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria in seguito ad una massa tumorale al cervello. La sera stessa, invece, al “Granillo” si giocava Reggina-Lupa Roma. Una serata in cui il risultato della gara (1-1) passò in secondo piano e dove tutto lo stadio era per lui. Compagni di squadra, tifosi e addetti ai lavori: tutti uniti per Daniel con tanto di maglie e striscioni.

Dopo aver battuto la malattia, Leone tornò in campo con il Latina circa un anno dopo (2015-16) e, successivamente, al Catanzaro. Oggi, purtroppo, quella malattia si è ripresentata e Daniel dovrà stringere ancora i denti per combattere e vincere questa importante partita. La partita della vita. Una partita che non si disputerà in un rettangolo verde e che costringerà il giovane 25enne ad appendere scarpini e guantoni al chiodo, per sempre.

Ad annunciarlo, tramite il proproo profilo Facebook, è stato lo stesso Daniel Leone:

È si è arrivato il momento di dire addio a ciò che ho sempre desiderato,che ho sempre sognato e che ho sempre amato! La vita è un destino,la vita ha due strade ed io ne ho preso una quella della mia salute quella di stare bene per chi mi vuole bene per chi mi ama e per mia figlia,è un dispiacere lasciare ciò che ami dopo anni e anni di sacrificio ma ho una nuova battaglia da vincere e la vincerò! 

Un annuncio toccante che ha spinto tutta la Calabria (e non solo) a mostrare vicinanza al ragazzo. Chi (a livello mediatico) lo ha dimostrato con un post, chi con una frase o una fotografia: tutti sono con Daniel che, anche questa volta, è chiamato a svolgere una parata decisiva, la più importante.

FORZA DANIEL, SIAMO TUTTI CON TE!

(Immagine: Andrea Rosito)