Calabria – La Regione stanzia 13 milioni per la promozione internazionale del sistema Calabria

      Commenti disabilitati su Calabria – La Regione stanzia 13 milioni per la promozione internazionale del sistema Calabria

 La Regione metterà a disposizione nei prossimi due anni circa 13 milioni, a valere del fondo Pac 2014-2020, per la promozione internazionale del sistema Calabria.

Lo ha deciso nell’ultima seduta la giunta regionale che, attraverso l’approvazione dei Programmi attuativi 2017-2018 e 2019-2020, intende consolidare e rafforzare le attività commerciali all’estero da parte delle imprese calabresi le quali, nell’ultimo semestre, hanno registrato una
crescita delle esportazioni dell’8,3%.

Vista la necessità a ricondurre ad unitarietà gli interventi e le modalità operative delle politiche di internazionalizzazione del sistema regionale, il
programma approvato dalla Calabria si muove nella direzione di ridurre la frammentazione e di rendere maggiormente accessibili una serie di strumenti ad un numero sempre più crescente di
fruitori.

Il programma è basato infatti sull’identificazione dei mercati target sui quali focalizzare e diversificare gli interventi promozionali: mercati ad alto potenziale di sviluppo (Brasile, Argentina, Cina, Sud Est Asia, India, Russia ed Europa Settentrionale), mercati maturi (Usa, Canada, Svizzera, Germania, Gran Bretagna) e mercati strategici di prossimità (bacino del Mediterraneo, Balcani, Medio Oriente, Emirati, Paesi del Golfo).

Sono previste inoltre nel Programma le classificazioni delle aree di specializzazione del settore export, i principali settori e i temi prioritari: agroalimentare, edilizia sostenibile, turismo e cultura, logistica, ict e terziario innovativo, smart manifacturing, ambiente e rischi naturali, scienza della vita.

A partire dagli elementi caratterizzanti il contesto di riferimento, i mercati target e i settori prioritari si intende così raggiungere l’incremento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi calabresi, la promozione di nuovi mercati per le filiere multi settoriali, l’aumento delle forme di cooperazione e partenariato istituzionale e l’accesso delle imprese agli strumenti di agevolazione ed ai servizi di supporto tecnico.

“Il Piano per l’internazionalizzazione per i prossimi due anni – ha commentato il Presidente della Regione Mario Oliverio – rappresenta una
mano tesa alle imprese calabresi impegnate a rendere i nostri prodotti di qualità sempre più conosciuti nei mercati globali.

Dopo molto tempo la Calabria ha fatto registrare quest’anno una crescita significativa dell’export, soprattutto in campo agroalimentare. Non è un caso se la Calabria ha ripreso a marciare nell’export come nel turismo.

Dal nostro insediamento abbiamo costruito una nuova immagine al sistema delle imprese regionali e razionalizzato un settore privo di programmazione.

Con questo provvedimento mettiamo maggiormente a sistema l’export calabrese puntando soprattutto sulla sinergia istituzionale e la cooperazione tra imprese per meglio affrontare le sfide del mercato globale”. g.m.

Commenti Facebook